SERVIZI

Approccio

I nostri interventi si collocano nell’area psico-sociale piuttosto che in quella riabilitativa o educativa.

Con area psico-sociale intendiamo interventi che hanno l’obbiettivo di sviluppare le risorse presenti nel rapporto tra chi si rivolge a noi ed il suo contesto piuttosto che colmare mancanze o deficit.

La parola autismo evoca una serie complessa di problemi di bambini, ragazzi, adulti, genitori e operatori nei contesti più diversi: la famiglia, le scuole, gli studi professionali, le cooperative, centri sportivi, ospedali ma anche supermercati, mezzi pubblici, parchi, spiagge, pizzerie, etc. Il nostro approccio è teso a comprendere tali problemi attraverso l’analisi del rapporto tra l’individuo e il contesto.

Gli interventi hanno come obbiettivo aiutare la persona con diagnosi di autismo ad esprimere desideri ed interessi a volte difficili da comprendere perchè non verbalizzati. Interessi spesso fantasiosi che se compresi possono aiutare a condividere delle regole necessarie al convivere.

Con alcuni ragazzi può essere utile sostituire comportamenti con delle parole, non al fine di migliorare una prestazione individuale ma di capirsi per poter fare qualcosa insieme.

Insegnare a dei ragazzi a prendere l’autobus da soli, a giocare ad un gioco sociale o a richiedere verbalmente degli oggetti, acquisisce senso se messo entro lo sviluppo del rapporto tra l’operatore ed il ragazzo e il contesto in cui ci si trova.

PERCHÉ SOSTENERCI

Siamo un’associazione nata dall’unione di genitori con figli con diagnosi di autismo. La nostra è un’associazione non lucrativa con struttura democratica che intende perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale.

5x1000 ad Habitat C.F. 91045560587